HOME AUTORI CATEGORIE FRASI PIÙ VOTATE AGGIUNGI UNA FRASE AL TUO SITO CONTATTI


Ricevi una frase al giorno: Iscriviti
Cerca un autore celebre

Citazioni Celebri sul destino

José Ortega y Gasset

Il liberalismo prima che una questione di più o di meno in politica, è un'idea radicale della vita: è credere che ogni essere umano debba essere libero di soddisfare la propria individualità e il proprio destino intrasferibile.

VOTI: 1
tag: vita politica destino

Publio Ovidio Nasone

Crede qualcuno di essere cosí potente da poter superare il destino?

VOTI: 2
tag: destino

Hermann Hesse

Destino e carattere sono due nomi di un medesimo concetto.

VOTI: 1
tag: destino carattere

Gustavo Adolfo Rol

Qualche volta una grande tristezza mi coglie: e se io dovessi rimanere solo a godere o a soffrire? Di un privilegio che non tarderebbe ad isolarmi dagli altri uomini, causa delle mie azioni divenute non più compatibili con l'esperienza dei saggi e con la fede dei Santi? In questo caso il mio destino sarebbe certo: la diffidenza o la beffa; perché oltre i limiti che il negromante e il demente hanno posto alle norme consuetudinarie del vivere, solamente la pietà, qualche volta, si avventura ad accompagnare, nella grande illusione, il cercatore d'oro nei luoghi ove l'oro non val più che la sabbia.

VOTI: 1
tag: uomini tristezza destino esperienza

Thomas Mann

Fermezza di fronte al destino, grazia nella sofferenza, non vuol dire semplicemente subire: è un'azione attiva, un trionfo positivo.

VOTI: 1
tag: destino

Emanuele Severino

In quanto destino della necessità, la verità è l'apparire dell'esser sé dell'essente in quanto tale (ossia di ogni essente); e cioè l'apparire del suo non esser l'altro da sé, ossia dell'impossibilità del suo divenir l'altro da sé, ossia del suo essere eterno. L'apparire dell'essente è l'apparire della totalità degli enti che appaiono [...] Le parti sono un molteplice. L'apparire di una parte è la relazione dell'apparire trascendentale a una parte di tale totalità [...] Ciò significa che esiste una molteplicità di queste relazioni. In questo senso, molteplice non è solo il contenuto che appare, ma anche il suo apparire. (da Fondamento della contraddizione, Adelphi, Milano 2005)

VOTI: 1
tag: arte verita destino

Madre Teresa di Calcutta

È questo il destino di noi donne, per questo siamo state create: per essere il cuore del focolare, per essere il cuore nella madre Chiesa.

VOTI: 2
tag: donne destino

Knut Hamsun

Un caso che finisca bene è Provvidenza, un caso che termini male è destino.

VOTI: 1
tag: destino

Oriana Fallaci

L'amara scoperta che Dio non esiste ha ucciso la parola destino. Ma negare il destino è arroganza, affermare che noi siamo gli unici artefici della nostra esistenza è follia: se neghi il destino la vita diventa una serie di occasioni perdute, un rimpianto di ciò che non è stato e avrebbe potuto essere, un rimorso di ciò che non è fatto e avremmo potuto fare, e si spreca il presente rendendo un'altra occasione perduta.

VOTI: 2
tag: vita arte follia destino arroganza

Natalia Ginzburg

Il crocifisso è il segno del dolore umano. La corona di spine, i chiodi, evocano le sue sofferenze. La croce che pensiamo alta in cima al monte, è il segno della solitudine nella morte. Non conosco altri segni che diano con tanta forza il senso del nostro umano destino. Il crocifisso fa parte della storia del mondo.

VOTI: 1
tag: arte dolore storia destino solitudine forza

Van Gogh

Non sono avventuriero per scelta, ma per destino.

VOTI: 1
tag: destino

Thomas Mann

L'artista è l'ultimo a farsi illusioni a proposito della sua influenza sul destino degli uomini.

VOTI: 1
tag: uomini destino

Oriana Fallaci

Ciò che ogni creatura degna d'esser nata dovrebbe cercare non esiste. à? un sogno che si chiama Libertà , che si chiama Giustizia. E piangendo bestemmiando soffrendo noi possiamo solo rincorrerlo dicendo a noi stessi che quando una cosa non esiste la si inventa. Non abbiamo fatto lo stesso con Dio? Non è forse il destino degli uomini quello di inventare ciò che non esiste e battersi per un sogno?

VOTI: 1
tag: uomini liberta destino

Susanna Camusso

Qualunque legge che costringe qualcuno a decidere da solo del proprio destino, limita i diritti.

VOTI: 1
tag: destino

Mauro Corona

Santo Corona della Val Martin era nato il 21 settembre 1879 a mezzodì. Figlio di Giulian Fupietro e Alba Caterina Carrara, ebbe subito il destino segnato. Da secoli la sua era stirpe di boscaioli e boscaiolo dové diventare anche lui. Del resto, a quei tempi, lassù i mestieri eran quelli: artigiano, contadino, boscaiolo, bracconiere o contrabbandiere. Spesso tutti insieme. Infatti Santo faceva anche l'artigiano e il falciatore sui pascoli alti. Ma era arte di rincalzo, robe di quando non era tempo da tronchi: un mese d'estate e uno d'inverno. Il resto dell'anno Santo era boscaiolo, e di quelli in gamba.

VOTI: 1
tag: tempo arte destino

Publio Virgilio Marone

L'armi canto e 'l valor del grand'eroe | che pria da Troia, per destino, a i liti | d'Italia e di Lavinio errando venne; | e quanto errò, quanto sofferse, in quanti | e di terra e di mar perigli incorse, | come il traea l'isuperabil forza | del cielo, e di Giunon l'ira tenace; | e con che dura e sanguinosa guerra | fondò la sua cittade, e gli suoi dei | ripose in Lazio: onde cotanto crebbe | il nome de' Latini, il regno d'Alba, | e le mura e l'imperio alto di Roma.

VOTI: 1
tag: destino forza

Emil Cioran

Divorare una biografia dopo l'altra per persuadersi meglio dell'inutilità  di qualsiasi impresa, di qualunque destino.

VOTI: 1
tag: destino

Seneca

Il destino guida chi lo segue di sua volontà e trascina chi si ribella.

VOTI: 4
tag: guida destino volonta

Karol Wojtyla

La pace deve essere sempre il fine: pace perseguita e difesa in ogni circostanza. Non ripetiamo il passato, un passato di violenza e distruzione. Immettiamoci nell'erto e difficile sentiero della pace, il solo sentiero che si adatti alla dignità umana, l'unico che conduca verso il vero compimento del destino dell'uomo, il solo che guidi verso il futuro in cui l'equità, la giustizia e la solidarietà sono realtà e non soltanto dei sogni lontani.

VOTI: 2
tag: realta destino violenza

Paolo Giordano

Tra i numeri primi ce ne sono alcuni ancora più speciali. I matematici li chiamano primi gemelli: sono coppie di numeri primi che se ne stanno vicini, anzi quasi vicini, perché fra di loro vi è sempre un numero pari che gli impedisce di toccarsi per davvero. Numeri come l'11 e il 13, come il 17 e il 19, il 41 e il 43. Se si ha la pazienza di andare avanti a contare, si scopre che queste coppie via via si diradano. Ci si imbatte in numeri primi sempre più isolati, smarriti in quello spazio silenzioso e cadenzato fatto solo di cifre e si avverte il presentimento angosciante che le coppie incontrate fino a lì fossero un fatto accidentale, che il vero destino sia quello di rimanere soli. Poi, proprio quando ci si sta per arrendere, quando non si ha più voglia di contare, ecco che ci si imbatte in altri due gemelli, avvinghiati stretti l'uno all'altro. Tra i matematici è convinzione comune che per quanto si possa andare avanti, ve ne saranno sempre altri due, anche se nessuno può dire dove, finché non li si scopre.

VOTI: 3
tag: destino pazienza silenzio